Irama: “Ho fatto due ore di fila per stringere la mano a Francesco Guccini, ma non ho capito nulla”

foto di irama per sanremo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Irama ci prova ancora al Festival di Sanremo. Il cantautore, vincitore di Amici nel 2018 e di Amici Speciali nel 2020, si presenta nella categoria big con “La genesi del tuo colore”. Si tratta di una canzone veloce e moderna che indubbiamente farà ballare. Il sound di questo brano ricorda un po’ il classico tormentone estivo, ma Irama sorprenderà con degli effetti speciali ed effetti vocali.

Irama si è ispirato ad un video di un ragazzo che taglia i capelli ad una ragazza, rasandoli completamente. Lei piange, così il ragazzo decide di rasare anche i propri capelli. È così che il cantautore ha messo le parole in musica cercando di trasmettere un messaggio importante: in questo brano si parla di dolore e sofferenza, ma c’è anche tanta energia, che si sente già nel sound della canzone.
“La genesi del tuo colore” ha un testo forte e profondo, ed è stato lo stesso Irama a confessare che, sebbene non è la sua prima volta al Festival, è sempre come se fosse la prima.
Due le partecipazioni a Sanremo: nel 2016 con “Cosa resterà” e nel 2019 con “La ragazza dal cuore di latta”.

“Scoppierà il colore, scorderai il dolore, cambierai il tuo nome “

la genesi del tuo colore

La voglia di dare normalità , gioia e spensieratezza per riportare il pubblico a desiderare solo cose belle.

Irama è un grande fan di Guccini che, una volta incontrato dopo due ore di fila, stringendogli la mano lo ha lasciato senza parole.

© CN MEDIA S.r.l. - C.F. e P.IVA 04998911210 - R.E.A. n. 727803
Privacy Policy | Cookie Policy